Diamo qualche dato..

Il 29 novembre 2017 è stato svolto presso il Cortile D’Onore della sede di Largo Gemelli, il terzo evento della campagna Hateisout.

Purtroppo si è assistito ad una sostanziale diminuzione del numero di partecipanti in loco. La maggior parte di questi restano anche in questa occasione donne, e solo un terzo dei partecipanti erano uomini. Per quanto riguarda le fasce di età nella media rimangono quelle registrate durante i due eventi precedenti e riportate qui sotto:

Senza titolo.png

Ma quanto questo evento è stato utile per la conoscenza del tema affrontato dalla campagna?

È stato evidenziato un notevole miglioramento rispetto ai primi eventi della campagna, poiché il pubblico si ritiene ad oggi più informato riguardo il tema e l’obiettivo della stessa. Inoltre la maggior parte dei partecipanti hanno ritenuto molto utile quest’ultimo evento per valorizzare l’argomento e renderlo più coinvolgente.

Tuttavia il vero obiettivo della campagna era quello di spronare tutti i partecipanti ad attivarsi personalmente per combattere il fenomeno in questione, e i risultati sono stati davvero soddisfacenti a riguardo. Infatti la maggior parte del pubblico si reputa oggi più sensibile a questa tematica e si impegnerà in futuro per combattere in prima persona l’odio in rete.

Alla domanda “Prederesti parte attivamente alla lotta contro le Hate Speech?” è stato risposto positivamente:

Schermata 2017-12-05 alle 18.47.27.png

Naturalmente l’iniziativa è ancora da migliorare, come riportano i dati del questionario fatto ai partecipanti sul luogo, poiché riteniamo molto importante cogliere continui spunti e suggerimenti degli utenti per riuscire a coinvolgere il più vasto pubblico possibile.

Ci sono state riportate alcune critiche e miglioramenti che gli utenti hanno evidenziato durante il corso dell’evento e che ci impegneranno nei giorni a seguire per l’implementazione dei futuri eventi firmati Hateisout. Tra questi figurano alcune aree su cui lavoreremo principalmente:

Schermata 2017-12-05 alle 18.48.39.png